CNA ed AIRbnb partner per la promozione del turismo esperenziale

Incontro a Foggia il 18 Maggio c.a.
 
Sarà la CNA di Foggia ad ospitare presso la propria sede il seminario di presentazione della convenzione                 siglata a livello nazionanle tra CNA e AIRbnb per la promozione del turismo esperenziale.  Gli operatori del turismo esperenziale incontreranno il 18 Maggio alle ore 18 ,00 presso la sede della CNA                  Pasquale Ribezzo, direttore regionale di CNA eCaterina Manzi, Market Manager Airbnb Italia e             responsabile del programma esperienze.
 
CNA Turismo, dopo l’interessante esperienza della promozione del territorio e delle imprese attraverso i              week end di “365 in Puglia” prosegue la sua attività per strutturare e consolidare una proposta turistica                 centrata sulla fruizione sostenibile del territorio ed in cui un ruolo centrale spetta alle imprese agricole ed                 artigiane che operano nei settori del tradizionale e dell’artistico.  Sono centinaia le imprese del settore alimentare, della lavorazione del legno e del ferro, della tessitura e                 dell’intreccio, della lavorazione del cuoio e della costruzione di strumenti musicali che costituiscono la              filiera dell’artigianato legato al turismo e che saranno invitate a diventare “host di esperienze” di Airbnb.  Le imprese di CNA, una volta completato l’iter che le riconoscerà “host”, potranno farsi conoscere dagli                oltre 300 milioni di membri della community del portale (7,8 milioni di viaggiatori lo scorso anno).  Le “esperienze” di Airbnb, infatti, sono attività offerte da imprese e persone residenti, non              necessariamente legate al soggiorno. La base comune viene da un nuovo modo di viaggiare che sta                affermandosi: esperienziale, appunto. Un tipo di vacanza dove il viaggiatore è alla ricerca di qualcosa in                più di qualche foto ricordo: le emozioni di un’esperienza unica, legata alle tradizioni locali, e un bagaglio                 culturale arricchito.  Il turismo esperienziale è un mercato che oggi in Europa vale oltre 40 miliardi di euro ( fonte Wit 2016) e                     un turista su tre (il 33%) vuole essere protagonista del proprio viaggio. Un business enorme,specialmente               per il turismo del Gargano e dei Monti Dauni, territori ricchi non solo di beni ambientali, paesaggistici e                  architettonici ma anche di una cultura materiale ed una tradizione di fruizione del territorio che possono                costituire gli elementi fondanti di una nuova offerta turistica.  “L’accordo CNA ed Airbnb rappresenta un impegno mirato alla promozione delle eccellenze del nostro               territorio come volano dell'offerta turistica.. La Cna rappresenta centinaia di artigiani e di imprenditori              piccoli e medi che contribuiscono profondamente alla caratterizzazione di un territorio e che possono             
trasformare la visita e il viaggio una vera e propria esperienza da non dimenticare. Le nostre imprese                 impegnate nella produzione di eccellenze agroalimentari e di lavorazioni artigianali tipiche, dal legno alla              pelletteria, dalla ceramica al ferro battuto, che compongono un autentico patrimonio culturale immateriale             del nostro Paese hanno la possibilità concreta di sperimentare nuove economie che possono consentire              di integrare il reddito dell’azienda” ha dichiarato Matteo Caldarella, portavoce provinciale di CNA Turismo              di Foggia. Mentre, Michele Pupillo, Presidente provinciale della CNA, ha tenuto ad evidenziare che “CNA               è la prima associazione di artigiani e piccoli imprenditori con la quale AIRbnb ha deciso di lavorare in Italia                   con l’obiettivo di rilanciare su scala globale i propri associati pur permettendo loro di mantenere una scala                 autentica e locale”. 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now